Nuit de Megève

150,00

Negli anni ’30 lo sci era uno sport d’élite e St. Moritz era tra le località sciistiche più rinomate e frequentate dall’aristocrazia europea. Albert Fouquet, il creatore dei profumi Eight & Bob, era tra i suoi abituali visitatori.

Ospite nella residenza parigina dell’amico Nicolás ebbe modo d’incontrare un raffinato sarto proveniente da Megève, invitato per realizzargli l’abbigliamento sciistico su misura. Durante la conversazione sentì parlare delle bellezze di questa località, dove la baronessa Maurice de Rothschild aveva da poco creato uno ski resort così esclusivo e di classe da far invidia a quelli nelle Alpi Svizzere.

Solito a partecipare agli eventi mondani organizzati dall’amico (party di Cap Ferret e castello di Parigi), Albert accettò l’invito di Nicolas alla cena prenatalizia a Megève a cui avrebbe partecipato il jet set parigino. Fu durante quella cena che conobbe la donna più bella che avesse mai visto….

Il contorno del suo viso simbolo di perfezione e bellezza, incorniciavano grandi occhi verde smeraldo ed un sorriso da togliere il fiato. L’eleganza della sua gestualità, nel portamento, venivano esaltati da un lungo abito nero…i gioielli indossati, sinonimo di raffinatezza. Albert passò tutta la sera accanto ad Annicke, conversarono per ore vicino al camino: ballarono, risero…e si promisero di rivedersi nei mesi successivi.

Quando tornò a Parigi, Albert ebbe la volontà di tener vivo quel ricordo: quella splendida serata si raccontò in un meraviglioso profumo fatto di emozioni raccontate davanti al camino acceso, di lunghe sciate immersi nel manto bianco e nell’odore indimenticabile della splendida Megève.

Fu così che nacque una nuova creazione di Albert Fouquet: Nuit de Megève.

Durante quella magica cena Fouquet, dopo una giornata passata sulle piste da sci, incontrò la donna più bella che avesse mai sognato; il suo nome era Annicke, una giovane austriaca, figlia di un banchiere e di una nobile ungherese, che rispecchiava nel viso la perfezione della bellezza femminile. La luce dei suoi splendidi occhi verde smeraldo ed il suo costante sorriso irradiavano una serenità ed una dolcezza ineguagliabili. L’altezza e la sua gestualità erano parte d’una eleganza tutta naturale, che, insieme al lungo abito nero e ai gioielli indossati con discrezione, erano sinonimo di un gusto raffinato.

Albert Fouquet ebbe la fortuna di trascorrere tutta la serata con Annicke, conversando per ore vicino al camino, ballando e ridendo, lasciandosi poi con la promessa di incontrarsi di nuovo nei mesi successivi. Tornato a Parigi, Fouquet sapeva che il miglior modo per conservare vivo il ricordo di quella notte magica a Megève, era quello di trasformarlo, grazie al suo eccezionale talento, in un prezioso profumo… il profumo dell’aria di montagna, il bruciare del camino, l’atmosfera di quella festa indimenticabile.

Fu così che nacque una nuova creazione di Albert Fouquet: Nuit de Megève.

Note di Testa: Uva – Melograno– Chiodi di Garofano

Note di Cuore: Fava Tonka – Orris – Caffè Nero

Note di Fondo: Vetiver – Tabacco – Muschi

Categorie: ,