pelargonium

Pélargonium

220,00

Una natura morta straordinariamente elegante raccontata in una fragranza, l’ottava creazione di AEDES DE VENUSTAS ci presenta un fiore inaspettato con un fondo scuro e fumoso di resine e legni.

La Musa: Geranio Egiziano

Una particolare varietà di geranio – da non confondere con i fiori rossi che adornano i vasi appesi alle finestre delle case, il Pelargonium graveolens, il cui nome significa “profumato di dolce”, è una delle essenze più versatili della profumeria. Distillato dalle foglie della pianta e non dai fiori, è utilizzato solitamente come una fresca nota rosea, da qui il suo nome volgare, “rosa geranio”. Sin dal tardo Novecento, è uno degli ingredienti chiave della famiglia olfattiva fougère. In Pelargonium, il naso Nathalie Feisthauer estrapola il geranio dalla profondità della piramide olfattiva per illustrarne le complesse sfaccettature.

Il Profumo: Pélargonium

Una natura morta straordinariamente elegante raccontata in una fragranza, Pelargonium ritrae il suo ingrediente omonimo come uno dei misteriosi bouquet dei dipinti del Secolo d’Oro Olandese. Descritto da Nathalie Feisthauer come “aromatico, con sfaccettature di foglia pestata, meno fruttato e più balsamico della rosa, quasi incensato”, il Geranio Egiziano è il protagonista di questa composizione intrigante. Il profumiere inizia distendendo una tela di fresco iris su un telaio di legno di cedro. Poi dipinge uno sfondo scuro e fumoso di Vetiver Haitiano, legno di guaiac e muschio. Accarezzato da tocchi di cardamomo verde, la luce dorata del bergamotto calabrese pervade la scena, catturato dalla ricca struttura degli ingredienti che donano volume e contrasto. La dolcezza erbosa della carota arricchisce gli accordi di iris; un’ambrata salvia sclarea evoca la morbidezza delle foglie vellutate. La resina dell’elemi, pepata e dai sentori di limone, sottolinea la freschezza e le sfaccettature balsamiche e, grazie ad un velo di muschi che ne ammorbidisce i contorni, il bouquet di Pelargonium assume una sobria, astratta bellezza.

Il Naso: NathalieFeisthauer
Come un maschiaccio nella nativa Alsazia, l’adolescente Nathalie non prestava molta attenzione ai profumi fino a quando non si innamorò di una provocante fragranza speziata in una profumeria di Strasburgo… Presto, cominciò a trascorrere il suo tempo libero annusando e visto che ancora non esisteva internet– cercando gli indirizzi postali delle aziende profumiere. In qualche modo ottenne un appuntamento con un gentiluomo che le chiese quale fosse il suo profumo preferito. “Opium” rispose. “L’ho composto io”, affermò Jean-Louis Sieuzac. Dopo aver studiato presso la prestigiosa scuola di profumeria “Roure School”, Nathalie ha composto Hermès Eau des Meveilles (con Ralf Schwieger), diverse fragranze di Comme des Garçons come il noto Tar, così come il sensuale Van Cleef & Arpels Gardénia Pétales… Come profumiere indipendente, questa è la sua prima collaborazione con AEDES DE VENUSTAS, un marchio il cui stile viene definito da Nathalie come una “pura eleganza”. Su Pelargonium dice: “la mia ispirazione estetica era un fiore d’altri tempi che tutti pensano di conoscere, anche se nessuno lo conosce davvero”.

Marchio Aedes de Venustas
Misura 100ml