Sombres Dessins

145,00

Non essendo un profumerie, non avendo questo speciale dono o predisposizione nel comporre, ho una grande frustrazione. Ho delle idee, conosco le materie prime avendone distillate in Vietnam e conosco il vocabolario tecnico dei profumi, avendo lavorato a Grasse. Ma mi manca il talento per esprimere me stesso, le fragranze che mi catturano o che crescono in me. Tuttavia, questa frustrazione l’ho superata grazie alla ricchezza degli incontri con profumieri che hanno abbracciato le mie storie. È come essere uno scrittore che incontra un illustratore che ha il proprio stile, che creerà un universo che qualcun altro avrebbe visto in modo diverso. Durante gli anni passati a Grasse, ho avuto la fortuna di essere inviato in India e di sperimentare la distillazione del Sandalo di Mysore.

Mi ha lasciato un ricordo unico di note cremose, sature, quasi assordanti. Una fragranza veramente intensa! I vestiti e la pelle ne sembravano impregnati. È molto difficile dimenticare questo genere di alchimia dopo averla provata. Dietro a quelle note che sono diventate una fantasia (non è più possibile usare il sandalo di Mysore in quanto le foreste sono protette dopo essere state sfruttate eccessivamente), avevo bisogno di una storia per dare volume a una singola nota. Il sandalo è ottimo, ma da solo è un po’ troppo monotono. La trilogia prende forma, la personalità di “Sombre Dessins” (“Dark Designs”) si impose durante una conversazione tra amici, diventando improvvisamente evidente. Per me il legno di sandalo esprime una bellezza oscura. L’opulenza e la forza del suo olio essenziale, lo rendono una straordinaria materia prima per la persistenza che regala alla composizione. Di per sé, è quasi soprannaturale, è una pozione che ti avvolge, ti ammalia, è il Sacro Graal delle materie prime, quando vogliamo esprimere sensualità. Come molti profumi di Jovoy, il nome “Sombres Dessins” ruota attorno a un gioco di parole. Avremmo potuto chiamarlo “Sombre desseins”, “Intenzioni oscure”. Ma chi lo indossa non ha quelle intenzioni. Non è machiavellico e non ha bisogno di esserlo. Ha una naturale comprensione dei nostri codici, i nostri standard e di come funzionano le cose. Sulla sua pelle, il suo profumo è una trappola. È un bozzolo caldo e dolce pieno di inebrianti spezie e fiori nascosti. È il canto di una sirena cui nessuno può sottrarsi.

Categorie: ,

Note di testa: bergamotto italiano, pepe rosa
Note di cuore: rosa, osmanto, patchouli, zafferano
Note di fondo: olio essenziale di sandalo, rum, labdano, incenso

Marchio Jovoy
Misura 50ml

Ti potrebbe interessare…

Sans un Mot

145,00

Jus Interdit

145,00